Rootpac

La serie di modelli Rootpac® deriva dal programma di ottenimento di nuovi portainnesti Prunus sviluppati tra il 1996 e il 2012. La ricerca di questi modelli è stata focalizzata sulla risposta alle esigenze di un settore della frutta in costante evoluzione e sviluppo verso l’efficienza e l’intensificazione delle piantagioni.

ROOTPAC

Obiettivi del programma di miglioramento genetico

• Creazione di varietà a bassa vigoria.

• Adattamento a diversi tipi di terreno.

• Facile moltiplicazione in vitro, per fornire un costo di produzione adeguato.

• Riduzione del fabbisogno di ore fredde.

• Ottenere un alto grado di compatibilità con specie e varietà.

A tal fine è stata utilizzata una banca di germoplasma di 268 cloni e cultivar, sono stati utilizzati 98 parentali, sono stati effettuati 427 incroci diretti, sono state ottenute circa 85.700 impollinazioni per ottenere 343 discendenze, di cui 68 sono state studiate, grazie a 98 prove sul campo, distribuite tra 27 sedi in Spagna e 12 all’estero. Tutti i test effettuati hanno portato a 5 acquisizioni commerciali di portainnesti Rootpac®: Rootpac®20, Rootpac®40, Rootpac®70, Rootpac®90 e Rootpac R®.

[  Rootpac >  ]

am_portainjertos-03-e1518606153883

Portainnesto Rootpac 20

Ideale per colture ad altissima densità
Ampia compatibilità
Bassa vigoria

am_portainjertos-04-e1518606217295

Portainnesto Rootpac 40

Anticipa la maturazione
Migliora le dimensioni del frutto
Controlla la vigoria

am_portainjertos-02-e1518606251235

Portainnesto Rootpac R

Terreni degradati e reimpiantati
Ampia compatibilità
Alta sopravvivenza in terreni con Armillaria e Rosellinia

Portainnesto Rootpac 20

Informazioni generali

Specie: Ibrido di prugno (P. besseyi x P. cerasifera).
Origine:
Programma di miglioramento genetico per i portainnesti di Agromillora.

Caratteristiche agronomiche

Vigoria: Bassa, circa il 40-50% in meno rispetto a GF-677.
Compatibilità:
Buona con varietà di pesca, nettarina, prugno giapponese e mandorlo. Compatibile con alcune varietà di albicocche, sebbene siano necessarie maggiori informazioni sulla sua affinità con più varietà.
Portamento:
Eretto e compatto.
Produttività:
Altamente produttivo.
Dimensioni:
Produce frutta di dimensioni e qualità molto buone. Anticipa la maturazione nella maggior parte delle varietà.
Capacità di adattamento:
Molto adattabile a tutte le condizioni di produzione, ai climi più caldi e a quelli più freddi.
Altre caratteristiche:
Ideale per piantagioni ad alta densità. Buon adattamento a terreni pesanti e aree più fredde.

Resistenze e tolleranze

Freddo: Tollerante.
Clorosi:
Moderatamente tollerante.
Nematode galligeno:
Moderatamente resistente.
Agrobacterium tumefaciens:
Sensibile.
Rosellinia necatrix:
Moderatamente tollerante.
Clorosi:
Moderatamente tollerante.
Asfissia:
Altamente tollerante.
Salinità:
Moderatamente tollerante.
Anguillula dei prati:
Sensibile.
Chiodino:
Viene percepito un certo grado di tolleranza.

Vigoria per quanto riguarda Garnem *

Produttività kg/cm2*

* I dati provengono da diverse aree geografiche (Alcañiz, Tarragona e Lleida) dai raccolti del 2009 e del 2012.

Registrazione presso l’Ufficio comunitario delle varietà vegetali

Denominazione varietale: Densipac.
N. registro:
2011/1062.

Portainnesto Rootpac 40

Informazioni generali

Specie: Ibrido di pesco x mandorlo (Prunus dulcis x Prunus persica) x (Prunus dulcis x Prunus persica).
Origine:
Programma di miglioramento genetico per i portainnesti di Agromillora.

 

Caratteristiche agronomiche

Vigoria: Media, circa il 25-30% in meno rispetto a GF-677, sebbene con un apparato radicale ben sviluppato.
Compatibilità:
Buona con varietà di pesca, nettarina, mandorlo e alcune varietà di prugno giapponese.
Portamento:
Eretto, simile a Garnem.
Produttività:
Altamente produttivo.
Dimensioni:
Anticipa la maturazione per 3-7 giorni a seconda della varietà. Produce frutta di buone dimensioni.
Capacità di adattamento:
Si adatta molto bene a tutte le climatologie, e in particolare alle zone fredde.
Altre caratteristiche:
Portainnesto a foglia verde. Stelo rigido (lignificazione precoce) con ramificazione ridotta o nulla nelle prime fasi di sviluppo. Facile maneggevolezza in vivaio.

 

Resistenze e tolleranze

Freddo: Tollerante.
Clorosi:
Moderatamente tollerante.
Nematode galligeno:
Moderatamente resistente.
Agrobacterium tumefaciens:
Sensibile.
Rosellinia necatrix:
Moderatamente tollerante.
Clorosi:
In studio.
Asfissia:
Più tollerante all’asfissia rispetto alla maggior parte dei peschi e degli ibridi di pesco e mandorlo.
Salinità:
Moderatamente tollerante.
Anguillula dei prati:
Sensibile.
Chiodino:
In studio.

Vigoria per quanto riguarda Garnem *

Peso medio della frutta (grammi)*

* I dati provengono da diverse aree geografiche (Tarragona, Murcia e Siviglia) dai raccolti del 2005 e del 2007.

Registrazione presso l’Ufficio comunitario delle varietà vegetali

Denominazione varietale: Densipac.
N. registro:
2011/1062.

Portainnesto Rootpac R

Informazioni generali

Specie: Ibrido di prugno x mandorlo (Prunus cerasifera x Prunus dulcis).
Origine:
Programma di miglioramento genetico per i portainnesti di Agromillora.

Caratteristiche agronomiche

Vigoria: Alta con varietà di pesca, nettarina e prugno. Simile a Mariana-2624.
Compatibilità:
Buona con varietà di prugno, pesca e nettarina. Ha dimostrato
inoltre di essere compatibile con alcune varietà di mandorlo e albicocca.
Portamento:
Aperto, con ramificazione media.
Produttività:
Altamente produttivo.
Dimensioni:
Anticipa la maturazione di 2-5 giorni rispetto ad altri portainnesti. Produce frutta di buone dimensioni sia in prugno, sia in pesca e nettarina.
Capacità di adattamento:
Molto adattabile a condizioni climatiche differenti, con diverse esigenze di freddo. Ideale per siti di reimpianto. Si adatta bene a terreni densi e asfittici.
Altre caratteristiche:
Portainnesto a foglia verde con aspetto tra il prugno e il mandorlo. Stelo rigido ed eretto nelle prime fasi di sviluppo.

Resistenze e tolleranze

Freddo: Tollerante.
Clorosi:
Tolleranza elevata.
Nematode galligeno:
Altamente resistente.
Agrobacterium tumefaciens:
Probabilmente sensibile, come la maggior parte dei prugni, tuttavia è sconosciuto.
Rosellinia necatrix:
Ha dimostrato di essere resistente nei siti altamente infestati da questo fungo del terreno.
Asfissia:
Tollerante all’asfissia. Simile a Mariana-2624.
Salinità:
In studio.
Anguillula dei prati:
Leggermente sensibile.
Chiodino:
È sconosciuto. La sua elevata sopravvivenza nei terreni di reimpianto suggerisce che sia tollerante.

Produzione accumulata di 5 anni*

Mortalità*

* I dati provengono da prove realizzate a Saragozza tra il 2001 e il 2009.

Registrazione presso l’Ufficio comunitario delle varietà vegetali

Denominazione varietale: Densipac.
N. registro:
2011/1062.

Altissima densità

In Agromillora abbiamo rivoluzionato il settore vivaistico applicando il sistema superintensivo a nuovi tipi di colture come le piante da frutto a nocciolo. Qui troverai alcuni dei progetti realizzati in tutto il mondo.

Newsletter

Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie e sulle novità, puoi iscriverti alla nostra newsletter.